L’evoluzione del gruppo

A partire dal giorno della sua nascita, 1° novembre 2002, Hera ha rappresentato in Italia la prima esperienza di aggregazione di aziende municipalizzate, con l’obiettivo di creare un’unica multiutility in grado di raggiungere l’eccellenza nei servizi energia, acqua, raccolta e trattamento dei rifiuti.
Durante i suoi primi 15 anni di vita, seguendo una logica di prevalente contiguità territoriale, il Gruppo Hera ha raddoppiato le sue dimensioni incorporando altre società attive negli stessi ambiti, arrivando a contare in totale quasi 9.000 dipendenti.
Le prime operazioni risalgono al 2004, anno in cui la multiutility ha acquisito la ferrarese Agea, il Centro Ecologico di Ravenna da Ambiente Spa, società del Gruppo Eni, e il 39% di SET da Rätia Energie AG. Del 2005 è invece l’integrazione della multiutility modenese Meta, seguita nel 2006 dall’incorporazione della Geat Distribuzione Gas di Riccione e dall’acquisto del 46,5% della SAT di Modena.
Dopo la cessione a Hera della Megas di Urbino, nel 2007, è nata Hera Comm Marche; successivamente Hera ha partecipato alla fusione tra Megas e la pesarese Aspes, dando vita a Marche Multiservizi.
Nel 2009, il Gruppo ha creato Herambiente, società che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti grazie a una vasta dotazione di impianti di prim’ordine, e ha acquisito il 25% della modenese AIMAG.
Hera ha ampliato ulteriormente i suoi orizzonti nel 2013, approdando in Triveneto con l’ingresso nel Gruppo di Acegas-Aps, attiva a Padova e Trieste. A completamento di questa prima fase, nel 2014 ha acquisito l’udinese Amga e dato vita vita a AcegasApsAmga. Del 2013 è anche la costituzione di Herambiente Servizi Industriali, società che offre soluzioni per la gestione dei rifiuti industriali.
Hera Servizi Energia, interlocutore di riferimento per i servizi di efficienza energetica, è nata nel 2015. Nello stesso anno sono entrate nel Gruppo anche l’abruzzese Alento Gas, la pisana Waste Recycling e alcuni rami ambientali della trevigiana Geo Nova.
La presenza di Hera in Abruzzo si è consolidata nel 2016, grazie all’ingresso nel Gruppo della teramana Julia Servizi Più e dell’aquilana Gran Sasso. Sempre nel 2016 sono nate due nuove società: INRETE Distribuzione Energia, creata per gestire la distribuzione del gas naturale e dell’energia elettrica, e HERAtech, che si occupa di allacciamenti, pareri tecnici, urbanizzazioni e altri lavori.
Nel 2017, Herambiente ha siglato con Aligroup Srl l’acquisizione della trevigiana Aliplast, eccellenza italiana nella raccolta, riciclo e rigenerazione di rifiuti plastici.
Oggi, Hera è 1° operatore nell’area Ambiente, 2° nel Ciclo idrico integrato, 3° nella distribuzione del gas e 5° nella distribuzione di energia elettrica e serve oltre 4,4 milioni di cittadini in oltre 350 comuni di Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Toscana e Veneto.

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url