2005

Hera diventa 2° operatore di settore

Hera avvia a ottobre l’emissione sul mercato internazionale di un Bond per un valore tra i 400 e i 500 milioni di euro, per far fronte ai processi di sviluppo del Gruppo che comprendono anche l’integrazione della multiutility modenese Meta: la vicinanza territoriale e le dimensioni del portafoglio di business hanno reso possibili sinergie per circa 20 milioni di euro aggiuntivi all’anno, in termini di Margine operativo lordo consolidato.

Con la fusione, il Gruppo Hera diventa il secondo operatore del settore, con un fatturato annuo di circa 1,8 miliardi di euro.

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url