Loading. Please wait...
Cerca
GUARDA IL VIDEO
GUARDA IL VIDEO

Un’Hera che scorre da 15 anni I momenti significativi della nostra storia in oltre 300 immagini

Una dimora, per essere solida, ha bisogno di mura resistenti e fondamenta ben radicate al suolo. Così volevamo che fosse Hera: una casa costruita sui valori della integrità, trasparenza, responsabilità personale e coerenza, che 15 anni fa è riuscita a creare in Italia un originale modello d’impresa, senza precedenti. Nata il 1° novembre 2002 da una “galassia” di 11 piccole municipalizzate emiliano-romagnole, Hera ha iniziato con loro un viaggio oltre i confini geografici tradizionali, traghettandole in un contesto nazionale per assicurare ai cittadini unitarietà ed efficienza nei servizi.

Tutto questo mettendo al centro un altro principio cardine, ovvero il forte radicamento al territorio servito, che assieme a sostenibilità ambientale, economica e sociale, attitudine all’innovazione, spinta all’eccellenza, diversità e inclusione, caratterizza profondamente la strategia del Gruppo.

Volevamo metterci a servizio del nostro territorio, valorizzandolo al meglio. Per farlo, siamo partiti da quel che ci sta più a cuore: l’ambiente, da preservare attraverso la raccolta e il trattamento dei rifiuti; l’acqua, bene universale e prezioso fino all’ultima goccia; l’energia, che muove la nostra vita di tutti i giorni. Nell’arco di questi 15 anni, Hera ha raddoppiato le sue dimensioni incorporando altre società di territori contigui, attive negli stessi ambiti. Come Marche Multiservizi, che opera nella provincia di Pesaro e Urbino, le aziende del Nord-Est AcegasAps e Amga, dalla cui fusione è nata nel 2014 AcegasApsAmga, la pisana Waste Recycling e la trevigiana Aliplast, la più recente acquisizione. A oggi, in Hera lavorano quasi 9.000 persone che, guidate dal Codice etico per le buone pratiche di comportamento, ogni giorno rispondono con impegno alle esigenze di oltre 4 milioni di cittadini di 357 comuni.In questi tre lustri, ci siamo distinti a livello nazionale e internazionale in molti settori, non ultimo la creazione di “valore condiviso” per generare valore economico sia per l’azienda sia per la società e l’ambiente, con un’attenzione particolare al passaggio a un’economia circolare. Obiettivo che ci è valso l’inserimento  nel prestigioso programma internazionale CE100 della Fondazione Ellen MacArthur.

Siamo partiti nel 2002 con una mission sfidante: essere la migliore multiutility italiana per i nostri clienti, i lavoratori e gli azionisti, perfezionando un originale modello di impresa capace di innovare e di esprimere un forte radicamento territoriale, nel rispetto dell’ambiente. Oggi, immaginando cosa vogliamo essere “da grandi”, sentiamo che quest’obiettivo non è più sufficiente.

Guardando quindi al futuro, sono ancora tante le sfide che ci attendono, i traguardi da raggiungere. E sarà, come sempre, un piacere condividerli con voi. Nel frattempo, ripercorrete insieme a noi i momenti più importanti della costruzione di questa casa, che è anche un po’ vostra.

Leggi di più

 

 

 

 

 

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url